Origene

Dizionario
Città Nuova Editrice, 2000


Recensione di Enrico Pantalone


Un’edizione dei testi di Origene, sotto forma di Dizionario particolarmente ricca di spunti per lo studio quella curata da Adele Monaci Castagno con percorsi di lettura e aggiornate bibliografie su ogni lemma presente nel testo in modo da permettere ulteriori ricerche in un campo talmente vasto che obiettivamente non si può certamente dire d’averlo mai coperto del tutto.
Origene come si sa è forse uno dei più grandi eruditi d’ogni epoca, la sua cultura gli permise di scrivere centinaia e centinaia d’opere su argomenti così diversi ed importanti che trattavano tutto lo scibile umano allora conosciuto (parliamo di qualcosa come 2000 libri….), quindi questo testo elaborato da un’equipe mondiale sotto la direzione della curatrice diventa un importante punto di riferimento a chiunque s’approcci all’autore alessandrino ed a chiunque voglia intraprendere una ricerca più estesa.
Origene, lo si potrà leggere, aveva una certa deficienza nello stile letterario, per cui i suoi scritti possono a prima vista apparire privi di stile e piuttosto formali, in realtà egli è profondo ma la sua ricerca è essenziale specialmente quando usa il metodo allegorico per rileggere i Testi Sacri, una forma sicuramente sconosciuta agli altri scrittori cristiani.
Questo Dizionario mette un certo ordine alle sue opere, ordine che indubbiamente egli non ebbe visto la sua vulcanica produzione, in maniera che appaia maggiormente visibile l’intensità degli studi compiuti.

 

Home Page Storia e Società