Sergio Valzania
Sparta e Atene  Il Racconto di una Guerra
Sellerio Editore, Palermo, 2006

Sergio Valzania, direttore di radio Rai 2 e 3, è uno storico molto apprezzato che opera soprattutto nel campo dell’antichità greca e spartana in particolare.
Il saggio che presentiamo ci mostra l’intero periodo della Guerra del Peloponneso, la guerra che consacrò Sparta dominatrice sul territorio ellenico ed Atene sconfitta attraverso un conflitto aspro, lungo, spesso interrotto da lunghe pause diplomatiche e politiche tra le parti, con complesse quinte colonne che agivano tra le mura dei nemici e che iniziò praticamente dopo la sconfitta definitiva dei persiani che sognavano di soggiogare l’intero occidente (e Roma probabilmente non sarebbe ma esistita come potenza in questo caso).
La storia della guerra è narrata ed interpretata seguendo la documentazione esistente e consultabile, e proprio da questo fatto nasce l’esigenza di comprendere se questa guerra fosse stata veramente una “Grande Guerra” come alcuni storici e scrittori la definirono oppure qualcosa di più aleatorio, fatta di una realtà più semplice e dai contorni molto meno mitologici o eroici.
Naturalmente Valzania da ampio risalto agli aspetti politici ed istituzionali, sociologici, economici che riguardano le società che si scontravano: quella spartana e quella ateniese, ciò ci permette d valutare l’impatto dell’intero conflitto in maniera molto obiettiva, per questo leggendo il saggio, la nostra sensazione è che gli storici del tempo abbiano ecceduto nel descrivere dei normali combattimenti prolungati tra due città/stato oramai nemiche come una guerra di grande intensità e d’alto profilo.
Ma si sa, per gli antichi la storia è spesso anche epica.

 

Home Page Storia e Società